Followers

Bastoncini di lenticchie speziati con quinoa e cavoli misti

(English below)



Di recente ho letto in rete vari articoli che spiegano come l'elevata richiesta di carne di una parte della popolazione mondiale abbia fatto crescere questo mercato a scapito dell'ambiente e delle risorse idriche del pianeta. Gli allevamenti animali destinati all'industria alimentare impiegherebbero infatti quantità troppo elevate di acqua (risorsa limitata) e danneggerebbero la terra destinata ai pascoli (sempre più grandi e popolosi per soddisfare le richieste del mercato), per non parlare dell'inquinamento derivante dalla elevata produzione di gas serra da parte degli allevamenti... 

Vi lascio il link ad un articolo di greenreport.it che riporta dei dati interessanti 


e ad un articolo degli archivi del sito della FAO


Non condivido con voi questi articoli per allarmare o ridurre tutta l'informazione a due soli articoli, ma per un confronto su alcuni dubbi che mi vengono leggendo le informazioni, soprattutto se lego questo al fatto di scrivere un blog in cui suggerisco ricette... qual è l'equilibrio per mangiare bene, in modo sano, con la giusta attenzione ad un'etica che spesso per vari motivi si trascura? Ma poi... tutti questi articoli saranno in seguito smentiti con informazioni opposte? Non lo so, ma in qualche modo cerco di fare attentamente le mie scelte alimentari. 

Non ho eliminato la carne dalla mia alimentazione, ma il mio consumo di carne non è certo quello riportato dalle statistiche che parlano di 100 g pro capite al giorno di carne rossa... (io forse ci arrivo in un mese)

Ma proprio per questo, perché so che si può ridurre il consumo di carne e formaggi senza fare tagli drastici alla propria dieta, continuando a mangiare bene e a stare bene di salute (a volte anche meglio), e proprio perché lo sto sperimentando sulla mia alimentazione, consiglio con piacere ricette alternative e buone, in cui l'alimento carne non sia sempre tra gli ingredienti, tra i quali sono spesso escluse in blocco anche tutte le proteine animali. Una dieta più leggera, che accontenterà di sicuro il fegato e l'apparato digerente di ognuno di noi, senza scontentare il palato, e con una piccola e magari anche inutile attenzione all'ambiente, e chissà che non sia poi così inutile...

Ok, la smetto con le chiacchiere e passo alla ricetta di oggi? Eccola!

Amando particolarmente le spezie e i legumi, e non essendo ancora arrivata la stagione delle zuppe, ho optato per dei bastoncini speziati di lenticchie, serviti con quinoa al cumino e un contorno di cavoli al curry. Davvero un ottimo pranzo, ricco di ferro (lenticchie) di calcio (la quinoa) e di sostanze considerate un'ottima prevenzione contro i tumori (i cavoli)!

Ingredienti:

per i bastoncini

100 g di lenticchie secche
1 cipolla
1 foglia di alloro
sale qb
spezie garam masala
erba cipollina
pangrattato
olio evo

per la quinoa

120 g di quinoa
semi di cumino
sale

per il contorno

cavolo cappuccio rosso
cavolini di bruxelles
curry piccante
sale qb
cipolla

Procedimento

Lavare le lenticchie e metterle in acqua fredda pari al doppio del loro peso, con 1 cipolla tagliata a julienne, e una foglia di alloro.

Portare a cottura, quindi scolarle e frullarle. Aggiungere sale, spezie a piacere, erba cipollina, un filo d'olio e se serve un po' di pangrattato. 

Formare i bastoncini usando un coppapasta, passarli nel pangrattato e farli dorare in forno al grill.

Nel frattempo bollire la quinoa (seguire le istruzioni sulla confezione) aggiungendo all'acqua i semi di cumino, e poco sale. Scolarla e metterla da parte.

Per il contorno, appassire la cipolla in poco olio evo, aggiungere i cavolini lavati e il cavolo cappuccio tagliato a listarelle, qualche cucchiaio di acqua, il curry e cuocere brevemente finché non risulteranno croccanti. 

Servire i bastoncini con la quinoa e il contorno di cavoli misti. 



Loving particularly spices and vegetables, and had not yet arrived the season of soups, I opted for the sticks of spicy lentils, quinoa with cumin and served with a side dish of cabbage curry. Really a great meal, rich in iron (lentils) calcium (quinoa) and substances considered excellent preventive against cancer (cabbage)!

Ingredients:

for the sticks

100 g of dried lentils
1 onion
1 bay leaf
salt to taste
garam masala spices
chive
bread crumbs
extra virgin olive oil

for quinoa

120 g of quinoa
cumin seeds
salt

for the side dish

red cabbage
brussels sprouts
spicy curry
salt to taste
onion

Process

Wash the lentils and put them in cold water equal to twice their own weight, with 1 onion, cut into julienne strips, and a bay leaf.

Bring to a boil, then drain and blend. Add salt, spices to taste, chives, and a drizzle of olive oil, add a little 'breadcrumbs.

Form the sticks using a pastry rings, dip in breadcrumbs and brown them in the oven to grill.

Meanwhile boil the quinoa (follow package instructions) by adding water the seeds of cumin, and salt. Drain and set aside.

For the side dish, cook the onion in a little olive oil, add the sprouts, washed and cut and the cabbage into strips, a few tablespoons of water, curry powder and cook briefly until they become crispy.

Serving sticks with quinoa and the boundary of cabbage mixed.



Copyright© all rights reserved





4 commenti:

  1. Ho letto anch'io un libro che tratta proprio di questo argomento. Infatti la carne non mi piace molto ma adoro i legumi e la quinoa. Infatti la tua ricetta me la segno proprio!
    Baci baci e buona giornata

    RispondiElimina
  2. deliziosi! io adoro la quinoa, questa ricetta è ottima! brava!

    buona settimana,
    Michela

    RispondiElimina
  3. Una ricetta fantastica!!! Brava!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...