Followers

Crostata pere e cannella, vegana (senza uova e senza burro)

(English below)


Mi sono sempre domandata se questi dolci "senza" fossero anche buoni.... davvero buoni. Insomma, non è matematico che se ometti burro e uova da una crostata, hai omesso la crostata? In teoria si... almeno questo è quello che pensavo prima di provare. Certo non posso chiamarla frolla, ma il risultato vi assicuro che è una crostata! Di consistenza un po' diversa, un po' più morbida forse, non saprei nemmeno descriverla a parole, ma buona, leggera e profumata. Ho fatto anche il conteggio delle calorie, e sono molte meno di una crostata normale, quindi ottima non solo a colazione!

Ingredienti

per la pasta
100 g di farina 00
100 g di farina integrale
50 g di farina di riso
40 g di olio di riso
40 g di zucchero di canna
20 g di miele di arancio (io ho usato quello Luna di Miele)
il succo centrifugato di 1 mela
un pizzico di cannella

per la farcia
4 pere
cannella
noce moscata
2 cucchiai di miele di arancio
1 cucchiaio di marmellata bio Fiordifrutta arance amare Rigoni di Asiago

Procedimento

Impastare le farine con lo zucchero di canna, quindi aggiungere miele e olio e poco a poco il succo di mela fino ad ottenere un impasto simile ad una frolla. Se piace, aggiungere la cannella anche nell'impasto. Lasciare riposare in frigo per una mezz'ora.

Nel frattempo lavare e sbucciare le pere, tagliarle a fettine e mischiarle con il miele e le spezie. 

Recuperare la frolla, stenderla sottile (3-4 mm) con il mattarello, rivestire una tortiera per crostate unta con olio e infarinata, e coprirla con le pere speziate. Io ho usato la tortiera di Guardini

Infornare per un'ora circa a 190°. Il tempo di cottura dipende molto dal forno, l'importante è che il fondo sia cotto e la superficie non più molliccia, insomma se la vedete asciutta è pronta.


Apporto calorico totale (fatto qui)              Per 100 g                     Per fetta (85 g)
Kcal totali 1495                                           166 Kcal                      141 Kcal
carboidrati 266,6 g
proteine 27,2 g
grassi 43 g






Vegan tart pears and cinnamon

I've always wondered if these sweet "all free" were also good .... really good. In short, isn't it mathematically if you omit butter and eggs for a tart, you omitted the tart? In theory ... at least that's what I thought before trying. I certainly can not call it crust, but I assure you that the result is a tart! Consistency a bit 'different, a little' softer maybe, I can not even describe it in words, but good, light and fragrant. I also did the calorie count, and are much less of a tart, so good not only for breakfast!

Ingredients

for pastry
100 g flour 00
100 g of wheat flour
50 g of rice flour
40 g of rice oil
40 g of brown sugar
20 g of orange honey
centrifuged juice of 1 apple
a pinch of cinnamon

for the stuffing
4 pears
cinnamon
nutmeg
2 tablespoons orange honey
1 tablespoon of bitter orange marmalade

Process

Mix the flour with the sugar, then add honey and rice oil and little by little apple juice until the mixture is like a pastry. If you like, add the cinnamon also in the mix. Let it rest in the fridge for half an hour.

Meanwhile wash and peel the pears, cut into slices and mix with honey and spices.

Recover the pastry, roll out thin (3-4 mm) with a rolling pin, coat a baking pan for pies oiled and floured, and cover with spiced pears.

Bake for approximately one hour at 190 °. The cooking time depends strongly on the oven, the important thing is that the bottom is cooked and the surface no longer soggy, in fact if you see dry is ready





Copyright© all rights reserved




10 commenti:

  1. Che goduria! Bravissima :-)

    RispondiElimina
  2. Assolutamente da provare!!!

    RispondiElimina
  3. Mi piacerebbe provarla .. ma l olio di riso, dove lo trovo? posso sostituirlo con quello di mais o girasole?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'olio di riso lo vendono in qualsiasi supermercato ormai, la Scotti lo produce... se no l'olio di mais va anche bene. Girasole ha un punto di fumo più basso se non sbaglio, mettendo il forno a 190° conviene usare olii che abbiano un punto di fumo alto, lo trovi dietro la confezione

      Elimina
  4. Una bontà infinita ...
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  5. Ma che porfumo pere e cannella!! Deliziosa!

    RispondiElimina
  6. Bella idea! Da provare assolutamente. Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. sembra davvero invitante.. io devo togliere i latticini per problemi di intolleranza, ma non ho mai provato a togliere anche le uova. Mi hai davvoro incuriosito..

    RispondiElimina
  8. ha proprio un bell'aspetto goloso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Bellissima e nello stesso tempo leggera, mi piace^_*
    bravissima un bacio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...