Followers

Torta di carote in doppia variante (senza uova, senza lattosio)

(English below)


E dopo avervi assillato con Montersino, ora vi assillo con Marco Bianchi (la ricetta però è un po' modificata dall'originale). 

Certo, sono due filoni diversi... e non si possono paragonare... Ma l'idea di fare dolci davvero buoni, con davvero pochi ingredienti e senza mischiare proteine, mi piace parecchio, e mi fa sentire meno in colpa quando li mangio.

Inoltre quel gusto un po' "rustico" della frutta secca e delle farine non raffinate, o dello zucchero di canna, e l'assenza della patina unta in bocca delle normali torte con il burro, danno proprio la sensazione di mangiare qualcosa di sano. 

Questa torta è un'altra ricetta de I Magnifici 20, provata nelle 2 varianti con nocciole e con mandorle, entrambe buone, ma io preferisco quella con le mandorle (foto sopra) perché trovo che le nocciole prevarichino un po' la delicatezza delle carote. Una torta morbida, profumata e golosa, ottima a colazione, ricca di vitamine e povera di grassi e proteine animali. Provatela, ne vale la pena. Nella ricetta originale c'è l'olio di semi, io ho provato con quello di mais e con quello di riso, in entrambi i casi ottima. Ho letto che l'olio di riso non si altera fino a temperature altissime (230°) quindi per i dolci sto scegliendo questo. 

Ingredienti:

150 g di farina bianca
100 g di farina integrale
80 g di zucchero di canna
30 g di olio di riso 
un bicchierone di centrifugato di carote mischiato con spremuta di arancia
3 carote grattugiate (grandi)
200 g di farina di mandorle o di nocciole
mezza bustina di lievito 
cioccolato fondente a pezzetti
scorze di limone e/o arancia grattugiate

Procedimento

Mischiare le farine col lievito e con le scorze di agrumi. Aggiungere gradualmente l'olio e il succo di carota, quindi le carote grattugiate e la farina di mandorle o nocciole. L'impasto deve risultare morbido.

In ultimo aggiungere il cioccolato (quantità a piacere), trasferire il tutto in una tortiera oleata e infarinata, e cuocere a 180° per 35-40 minuti. 

Sfornare e lasciare raffreddare. Volendo si può spolverare con zucchero a velo, ma a me piaceva un po' gruttuluta :)

Questa è la versione con le nocciole, un po' mossa perché l'ho fotografata prima di fare colazione, quando per me la giornata non è ancora cominciata ;)


Partecipo al contest In punta di coltello, valido fino al 14 settembre (che sarà il mio compleanno, speriamo mi porti fortuna!)







Carrot cake in double variant

And after having plagued you with Montersino, now I torment you with Marco Bianchi.

Of course, they are different ... and you can not compare ... But the idea of ​​making cakes really good, with very few ingredients and without animal protein, I like a lot, and makes me feel less guilty when I eat them.

In addition, the taste a bit '"rustic" of dried fruit and unrefined flour, or sugar cane, and the absence of oily sheen in the mouths of normal cakes with butter, give the feeling of eating something healthy.

This cake is another recipe from The Magnificent 20, tested in 2 versions with hazelnuts and almonds, both good, but I prefer the one with almonds (first pictured above) because I find that a hazelnuts eat 'the delicacy of carrots. A cake soft, fragrant and delicious, excellent breakfast, rich in vitamins and low in fat and animal protein. Try it, it's worth it. In the original recipe is the seed oil, I tried with the corn oil and the rice oil in both cases excellent. I've read that rice oil does not change up to very high temperatures (230 °) so I'm choosing this for sweets.

Ingredients:

150 g of white flour
100 g of wheat flour
80 g sugar
60 g of rice oil
a glass of carrot centrifuged
3 grated carrots (large)
200 g ground almonds or hazelnuts
half a bag of yeast
dark chocolate into small pieces
peel of lemon and / or orange grated

Process

Mix flour with baking powder and citrus peel. Gradually add the oil and the juice of carrot, grated carrots and then the ground almonds or hazelnuts. The dough should be soft.

Finally add the chocolate (amount to taste), transfer it into a greased and floured cake pan and bake at 180 degrees for 35-40 minutes.

Remove from oven and let cool. If you want you can sprinkle with powdered sugar, but I liked it a little  bit grainy :)

8 commenti:

  1. Prendo nota....gli amici dei miei figli hanno sempre qualche intolleranza, e devo reinventarmi le ricette...bravissima!!!

    RispondiElimina
  2. anche io sceglierei la versione con le mandorle .. deliziosa!

    RispondiElimina
  3. fantastica, ha un aspetto super invitante e scommetto che pure il gusto è ottimo!

    ho appena scoperto il tuo blog casualmente, ora vado a sbirciarmi altre ricette e nel frattempo mi aggiungo ai lettori fissi! :)
    passa anche da me se ti va ;)
    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
  4. fantastica questa variante, e così leggera, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...