Followers

Brownies alle nocciole




Appena sfornati, tagliati, lasciati intiepidire e.... 
Ne mancano già un bel po' :)

Si, sono golosa, e oggi avevo bisogno di una coccola, e una di quelle giornate in cui quello che non riesci a raggiungere pesa di più di quello che fai e hai fatto, e allora, quando parlarne diventa una inutile lamentela, tanto vale fare un dolce goloso e mangiarne subito un po', fa sentire subito meglio. 

Da un po' avevo la ricetta dei brownies alla nocciola, ma non li avevo ancora fatti, "troppo burrosi e porcelli, soprattutto per l'estate", pensavo. Avanzavo uova e burro da una torta che ho dovuto annullare a causa di qualche problemino di salute, e per non farli scadere ne ho approfittato. Tanto più che oggi fa un po' più fresco, così mi sono decisa ed eccoli qui. Buonissimi, li ho fatti con le nocciole del Piemonte, che sono di gran lunga le migliori!

Ne volete qualcuno? Fate in fretta se no li mangio tutti. 

Ingredienti

175 g burro
200 g cioccolato fondente al 75%
180 g zucchero
2 uova
100 g farina
5 g lievito per dolci
un pizzico di sale
scorze d'arancia grattugiate (aggiunta personale)
75 g nocciole del Piemonte
1 bacca di vaniglia
20 g di cacao amaro in polvere

Procedimento

Sciogliere a bagnomaria il burro e il cioccolato e lasciare intiepidire un pochino.

A parte mischiare tra loro la farina, il cacao e il lievito.

Montare le uova con lo zucchero, le scorze d'arancia e la polpa della bacca di vaniglia, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, quindi aggiungere a filo la miscela di burro e cioccolato e continuare a montare con le fruste.

Aggiungere la farina con lievito e cacao, un pizzico di sale e amalgamare il tutto.

Tritare grossolanamente le nocciole, aggiungerle all'impasto, mischiare bene con una spatola e versare in una teglia quadrata rivestita con carta forno. L'impasto è abbastanza solido, quindi consiglio di livellarlo con una spatola. 

Io ho usato la teglia quadrata della linea Keramia di Guardini, la vedete nella seconda foto.

Cuocere a 180° per 35 minuti, sfornare e lasciare intiepidire.

Una volta tiepidi, tagliate i vostri brownies della misura che preferite, e lasciate raffreddare completamente (se ci riuscite).

Attenzione perché vanno via in fretta :)






Ne approfitto per farvi vedere la foto di una tortina che ho fatto ieri, divertendomi molto :)
A dicembre organizzerò un corso di cake design a Torino, su un soggetto natalizio, se qualcuno fosse interessato, mi contatti in privato per tutte le informazioni. A presto...
Per vedere le mie torte su facebook, questo è il link






4 commenti:

  1. Bella questa Jamaican cake Wallie!!!! Ahahahahah.... E dei brownies cosa dire? Anche io non cedo mai per la forte presenza di burro.... ma sono assolutamente una prelibatezza irresistibile! Gran bella coccola, brava!

    RispondiElimina
  2. Sei portentosa....io adoro i dolci ma con questo caldo non cucino che il necessario :( i brownies devono essere un sogno, peccato che essendo intollerante al lattosio non mi cimenti mai in dolci che contengono derivati del latte, anche perchè a volte ho provato con margarine vegetali, ma quando leggi gli ingredienti ti viene già un coccolone .Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io anche non tollero il lattosio, infatti con questi brownies ho avuto un gran mal di testa... ora cercherò una ricetta senza burro, magari tipo quelle di Marco Bianchi, con purea di pera e noce... te le consiglio, sono veramente buone! Buona giornata

      Elimina
  3. Complimenti favoloso viene l'acquolina appena a guardare !!!!!!
    Ciao ciao a presto:-)))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...