Followers

Pizza margherita, di farina mista



Le mie foto di pizza e focaccia non sono mai un granché... Sarà che la faccio una volta ogni tanto e quando la faccio non vedo l'ora di mangiarla, ma non bado mai a sfondo, scenografia e sottigliezze. Ma se si sentisse il profumo, allora sì che sarebbe d'effetto! L'impasto era perfetto, ho aggiunto alla miscela di manitoba e farina debole anche della farina di farro, e il risultato è stato grandioso, una pizza croccante e per niente gommosa, che ha conservato la sua fragranza anche il giorno dopo. Quando mischio le farine sono sempre molto soddisfatta dei risultati. Vi lascio la ricetta...

Ingredienti

300 g di farina manitoba
100 g di farina di farro
100 g di farina debole
6 g di zucchero
10 g di sale
1 bustina di lievito di birra liofilizzato
2 cucchiai di olio evo
400 g di acqua

Procedimento

Mischiare le farine, il lievito liofilizzato e lo zucchero. Attivare l'impastatrice con il gancio a bassa velocità e aggiungere poco per volta la metà dell'acqua. Lasciar impastare qualche minuto.

Aggiungere all'acqua restante il sale e l'olio, quindi aggiungere all'impasto e lasciare che la macchina lo lavori finché non sarà ben incordato.

A questo punto ungere l'impasto in superficie, riporlo nel recipiente in cui l'avete impastato, coprirlo con un canovaccio pulito e inumidito e lasciar lievitare nel forno spento con lucina accesa per almeno 3-4 ore.

Riprendere l'impasto, formare un panetto che disporrete già sulla teglia unta o foderata con carta forno, (io uso quella Keramia di Guardini quadrata che è perfetta), coprire e lasciare ancora nel forno spento per un'oretta.

Riprendere l'impasto, stenderlo senza usare il mattarello, ma con le mani, facendo delicatamente scivolare le dita da centro verso i bordi finché non si sarà allargato lungo tutta la superficie della teglia.

Condire con la passata, l'olio evo, il sale e l'origano e mettere in forno nel ripiano basso a 250° per 15 minuti.

A questo punto recuperare la teglia dal forno e condire con la mozzarella, quindi informare nuovamente per altri 10-15 minuti. Io passo al ripiano alto altri 5 minuti perché mi piace un po' bruciacchiata qua e là.

Se volete far raffreddare un po' la pizza prima di servirla, affinché non diventi molliccia, mettetela su una griglia.

Servire e gustare :)



1 commento:

  1. Ciao, sono arrivata al tuo blog per caso e ti faccio i complimenti. Mi sono unita con piacere ai tuoi followers e mi piacerebbe che anche tu facessi altrettanto. Il mio blog è http://www.lacucinadistagione.blogspot.it/
    Grazie, ciao
    Claudia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...