Followers

Linzer torte


Il profumo della frolla che si fonde con quello delle nocciole, l'aroma della cannella e la morbidezza della marmellata di ribes... ecco, per il mio compleanno (a settembre) avevo proprio questo desiderio: la Linzer torte!
Non vivendo in Austria, le pasticcerie locali non la fanno, e l'idea di prenderla confezionata al supermercato non mi piaceva proprio.

"Ma come - penserete - sei sempre lì a far dolci e non ti fai la torta di compleanno?"

Avete ragione, ma quest'anno non ne avevo voglia. Sarà che questa gravidanza mi ha scombinato tutte le abitudini... Non ho più voglia di cucinare, non riesco a leggere un buon libro senza addormentarmi ogni 4 pagine, e non sono concentrata. Mai. Una vera svampita, che ha perso tutte le sue doti organizzative in qualche mese! Ma confido in un recupero dopo il parto, previsto il primo gennaio... eh sì, perché ad una che ha doti organizzative, non poteva capitare di organizzare (a sua insaputa) il capodanno in modo migliore!

Insomma, in tutto questo, alla fine la torta me la sono fata io. Ne ho fatta una di 16 cm e una piccola, misura crostatina, che vedete in foto.

L'errore l'ho fatto con quella grande, per l'impazienza (ve l'ho detto?) ... Volevo sformarla subito, ancora calda, per metterla in un bel piatto e fotografarla, e ci sono riuscita, a sformarla! Anzi, l'ho proprio sfondata! La marmellata calda non era ancora ben rappresa e ha pesato sul fondo, lasciandomi solo i bordi intatti. Che tristezza! Che sconforto! Proprio la torta per il mio compleanno! E così...

Non penserete che l'abbia buttata vero?

La torta rotta è finita a colazione in un paio di giorni, e la piccolina è stata la tortina del compleanno. E per fortuna che ho preso le candeline col numero, altrimenti non avrei saputo dove metterle!


Ingredienti

150 g burro
250 g farina 00
150 g zucchero a velo
100 g nocciole tostate e tritate
1 uovo
spezie (vaniglia, scorza di limone, cannella, chiodi di garofano tritati)
10 g lievito in polvere
300 g marmellata di ribes (o un misto di lamponi e ribes)

Procedimento

Lavorate a pomata il burro e lo zucchero, aggiungete la farina setacciata col lievito, le nocciole tritate, poi l’uovo e le spezie. Impastare velocemente e formare una palla.
Avvolgete la pasta in una pellicola e fatela riposare al fresco, per mezz'ora.

A questo punto ritiratela dal frigorifero e tagliatela in quattro parti. Spianate tre quarti della pasta a circa 1,5 cm di spessore per un diametro di 22 cm, spalmatevi sopra la marmellata di ribes. Il resto della pasta va aggiunto come orlo e a forma di grata. (Io ne ho fatta una di 16 cm e una piccola).

Mettete a forno per 40–45 minuti a circa 190 gradi.

Lasciate raffreddare e solo dopo sformate la crostata.


Ed ecco il momento delle candeline, con l'aiutante...


1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...